EQ LEARNING JOURNAL

L’EQ Learning Journal è il workbook costruito per accompagnare tutti coloro che desiderano sviluppare la propria Intelligenza Emotiva. Perchè un workbook?

Ci siamo chiesti molte volte come si potesse dar vita ad una “palestra” delle emozioni e supportare così un percorso di crescita e sviluppo delle competenze emotive individuali. Una delle risposte a questa volontà è stata l’elaborazione di un workbook che potesse seguire, attraverso un percorso flessibile ma strutturato, tutti coloro che desiderassero allenare la propria Intelligenza Emotiva. Esercitare, infatti, la propria capacità di riflessione e di analisi è il primo passo verso l’autoconsapevolezza e quindi il passaggio ad una riflessione consapevole delle proprie aree di miglioramento e punti di forza.

L’obiettivo del workbook in realtà si spinge anche oltre i confini della riflessione per arrivare a stimolare ciascun “atleta” verso il recupero di una propria dimensione personale. Dire, ad esempio: “tu devi cambiare” oppure: “io voglio cambiare” porta con sé una serie di stati d’animo che non sempre trovano una sistemazione consapevole. Perché? A nostro avviso nessun progetto di cambiamento può fondare le proprie radici nella necessità ma, piuttosto nella volontà.

Tutti sappiamo quanto potrebbe essere meglio non ricadere negli stessi “errori” o liberarsi di comportamenti poco funzionali ma riteniamo che un sano e duraturo processo di cambiamento non possa non tenere conto di quello che siamo veramente, dei nostri limiti e soprattutto di quanto realmente ci interessa cambiare qualcosa. Il work-book speriamo possa rappresentare tutto questo e soprattutto un interessante punto di partenza per affrontare il viaggio nell’affascinante mondo delle proprie emozioni.

…Desideravamo dare a tutti i nostri amici un piccolo assaggio del workbook. Per questo troverete di seguito una esercitazione legata al Self Management. Buon lavoro!

LA SCELTA

A tutti noi capita di fare o subire delle scelte. Quando questo accade si scatenano pensieri, sentimenti e soprattutto si intraprendono azioni. Se provassimo a soffermarci e a riflettere su questo aspetto ci accorgeremmo di quanto beneficio si riesce spesso a trarre da una “razionalizzazione” del nostro sentire!

Immagina un capitano sulla sua nave nel momento in cui deve dar battaglia; forse egli potrà dire: bisogna fare questo o quello; ma se non è un capitano mediocre, nello stesso tempo si renderà conto che la nave, mentre egli non ha ancora deciso, avanza con la solita velocità, e che cosí è solo un istante quello in cui sia indifferente se egli faccia questo o quello. Cosí anche l’uomo, se dimentica di calcolare questa velocità, alla fine giunge un momento in cui non ha piú la libertà della scelta, non perché ha scelto, ma perché non lo ha fatto; il che si può anche esprimere cosí: perché gli altri hanno scelto per lui…è[…]

(Søren Kierkegaard, Aut-aut)

Elenca 5 decisioni da prendere a breve (1 mese)

1. ………………………………………………………………………………………………………………………..


2. ………………………………………………………………………………………………………………………..


3. …………………………………………………………………………………………………………………………

4. …………………………………………………………………………………………………………………………


5. …………………………………………………………………………………………………………………………

Scegli tra queste quella che ti sembra più urgente o più realistica da raggiungere

1. …………………………………………………………………………………………………………………………


Prova ad elencare nella tabella che segue i costi e benefici di questa scelta COSTI BENEFICI


COSTI BENEFICI

Prova ad elencare, in riferimento ai costi, cosa potresti fare per prevenirli o gestirli al meglio:


COSA POSSO FARE PER MIGLIORARE???

1. ………………………………………………………………………………………………………………………..


2. ………………………………………………………………………………………………………………………..


3. ………………………………………………………………………………………………………………………..


4. ………………………………………………………………………………………………………………………..


5. …………………………………………………………………………………………………………………………


UNA VOLTA STABILITE LE TUE AZIONI PROVA A VEDERE COSA ACCADE SE LE APPLICHI!

Le decisioni impetuose e audaci in un primo momento riempiono di entusiasmo, ma sono poi difficili a eseguirsi e disastrose nei risultati. Tito Livio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: