SOCIAL TEAM BUILDING: l’azienda che da senso a quello che fa!

Il caso Rosetti Marino – ConocoPhillips.

E’ evidente che i dipendenti non sono più motivati solo e soltanto dagli aspetti che fino a qualche anno fa muovevano il mercato. Accanto ai percorsi di carriera e agli incentivi economici all’azienda si chiede “senso” e valore etico. Ecco quindi che un bisogno diffuso nelle aziende (creare il team) può trasformarsi in opportunità e rispondere a più esigenze. E’ il caso del Social Team Building, un format con cui si riesce a costruire, attorno all’evento, una cornice di senso percepibile in maniera diretta e immediata da tutti. In cosa è diverso? Il Social Team Building consente, non solo di coniugare il valore didattico dell’iniziativa con i bisogni espressi dall’azienda, ma aggiunge un valore sociale che viene prodotto dai partecipanti stessi. E se consideriamo che diverse ricerche hanno evidenziato che la partecipazione a iniziative non profit favorisce la collaborazione, aggrega il team e il senso di appartenenza aziendale, il gioco è fatto! Questo messaggio è stato colto in pieno da Rosetti Marino e ConocoPhillips che, a fronte di un progetto che li vedrà lavorare fianco a fianco per i prossimi anni, hanno deciso di strutturare un percorso che si svilupperà nel tempo e che accompagnerà il team nelle diverse fasi della loro sfida. Il percorso è stato aperto da un Social Team Building e vogliamo raccontarvi la loro esperienza e l’energia che ne è nata.

Le tappe del Percorso:

il 29 Aprile 2010: il gruppo Rosetti Marino ConocoPhillips è stato coinvolto nella realizzazione di un progetto unico e innovativo, la realizzazione di pannelli multimediali per supportare l’apprendimento di bambini, adolescenti e adulti affetti da disturbi dell’apprendimento. Armati di creatività e materiali (pannelli, seghetti, vernici, pinze, staffe metalliche, etc.) il team ha raggiunto l’obiettivo, garantendo la qualità e la funzionalità dei pannelli e curando ogni singolo componente (software, collegamenti elettrici, grafica, etc.). Il formatore ha spinto il gruppo a ragionare sui talenti individuali e in una sola giornata si è costruito un team che forte dell’esperienza vissuta e della fiducia e collaborazione costruita ha seminato grande energia per il futuro!

Primo collaudo con i docenti!

08 giugno 2010: sono stati installati i panelli multimediali nella nuova sede dell’Associazione (in fase di allestimento finale). Riccardo, l’operatore che utilizzerà i pannelli multimediali con i ragazzi, ha effettuato il collaudo e li ha definiti funzionali e in linea con tutti i requisiti richiesti. Una volta testati i pannelli, sono stati coinvolti alcuni dei ragazzi per cogliere le prime reazioni.

Visti i feedback molto positivi si è deciso di sviluppare ulteriormente il software per aggiungere ai tasti delle ulteriori basi musicali, che consentiranno di sviluppare e sperimentare forme più articolare di interazione.

Inaugurazione della sede e consegna ufficiale dei pannelli!

24 settembre 2010: si è svolta l’inaugurazione ufficiale del nuovo laboratorio didattico e la consegna dei pannelli con la presenza del Presidente dell’Associazione, i ragazzi e le loro famiglie, la delegazione Rosetti Marino e ConocoPhillips E’ stato presentato il progetto e descrittonel dettaglio il valore didattico e il funzionamento dei pannelli multimediali.

La delegazione di Rosetti Marino e ConocoPhillips ha raccontato e condiviso con i ragazzi e le loro famiglie il valore dell’esperienza vissuta. Rientrando in azienda l’esperienza è stata condivisa  con tutto il team che ha chiesto di ripetere l’esperienza in futuro!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: