È il pomeriggio del 15 Luglio 2009. A Bologna, in una sala corsi messa a disposizione da Ydreia, società del gruppo Delta e partner di 6 Seconds Italia, s’incontrano alcuni genitori, insegnanti, educatori, coach e dipendenti d’azienda. Una ventina di persone con interessi e caratteristiche apparentemente distanti, arrivati da città diverse dell’Emilia Romagna e della Lombardia, per partecipare ad un seminario che parla di “potere del linguaggio nella scuola” e tenuto a titolo assolutamente gratuito da due colleghe statunitensi del network di 6 Seconds, Mary Morton e Lory Evans, in vacanza in Europa e in Italia, che hanno scelto di dedicare alcune ore del proprio tempo a raccontarci la loro esperienza di insegnanti impegnate nella diffusione delle competenze socio-emotive nelle scuole dell’Oregon. In pochissimi minuti, grazie alla simpatia di Mary e Lory, l’accoglienza amichevole dedicata da 6 seconds e Ydreia ai partecipanti e la loro curiosità e interesse per l’iniziativa, si crea l’atmosfera giusta, familiare che rende ancora più prezioso e ricco di scambi e interazione il seminario, a dispetto delle difficoltà della lingua inglese che ipotizzavamo in fase di organizzazione e brillantemente superate con l’aiuto delle traduzioni di Mariella Bisaccia , una nostra certificata, insegnante e coach. Così, alla fine delle tre ore trascorse a discutere di come insegnare ai bambini e ai ragazzi, attraverso il modello dell’Intelligenza Emotiva, l’uso di un certo tipo di linguaggio che favorisca l’assunzione di responsabilità e la capacità di riflettere sull’impatto dei propri comportamenti, è assolutamente palpabile l’energia che si è creata. Il calore con il quale i partecipanti ringraziano Mary e Lory per aver condiviso con tutti noi le loro esperienze attraverso utilissimi esempi pratici, a volte anche molto personali ed intimi, la voglia di fermarsi ancora a chiedere come e dove poter approfondire, leggere, continuare a scambiarsi esperienze e il piacere di aver trascorso un bel pomeriggio con i colleghi di sempre e con nuovi amici testimoniano ancora una volta il potere del network e la facilità con la quale un piccolo impegno dei singoli può trasformarsi in un’esperienza capace di creare valore per molti. E il valore condiviso è il messaggio di Responsabilità Sociale per cui 6 Seconds continua ad impegnarsi, dedicando risorse, promuovendo occasioni d’incontro come questa che vi abbiamo raccontato, per supportare lo sviluppo socio-emozionale dei bambini, degli insegnanti e dei genitori al fine di creare un futuro sostenibile.
Un grazie di cuore alle colleghe Mary e Lori, a Mariella per le traduzioni, ad Ydreia per aver messo a disposizione la sala per incontrarci e a tutti i partecipanti, che hanno scelto di passare un caldo pomeriggio di Luglio a discutere di intelligenza emotiva, scuola ed educazione con noi!

Per maggiori approfondimenti ed informazioni sulle attività e le metodologie di Mary e Lori: www.pillarfoundation.com
Il Team di Six Seconds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: